FRIDOP® – Integratore Alimentare

FRIDOP® – Integratore Alimentare

27,5029,50

COMPOSIZIONE: FRIDOP ORO® bustine/FRIDOP® compresse è un integratore alimentare a base di una miscela di microalghe Klamath (MixAFA®) e Vitamina E. Contiene Stevia, il dolcificante naturale.

AREE DI STUDIO: Miopia giovanile.

POSOLOGIA:

FRIDOP ORO® bustine: Mezza bustina (bambino), che corrisponde a circa un cucchiaino da caffè, o una bustina (adolescente, adulto) una volta al giorno.

FRIDOP® compresse: 1 (bambino) o 2 (adolescente e adulto) compresse al giorno ai pasti con un sorso d’acqua.

FORMATO:

FRIDOP ORO® bustine: astuccio da 20 bustine da 4,5 g.

FRIDOP® compresse: pilloliera da 40 compresse

SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE

SCONTO DEL 10% al raggiungimento di € 70,00 / 15% ai € 150,00

COD: FRIDOP ORO Categoria:

Descrizione

FORMULAZIONE
Una miscela concentrata e brevettata di microalghe Klamath (MixAFA®), ricca di 65 molecole nutraceutiche e micronutrienti naturali essenziali, tra cui aminoacidi, vitamine e minerali.

PROPRIETA’
L’Alga Klamath è considerata un supercibo naturale, ricco di Omega-3, Ficocianine e Feniletilamina, conosciuta anche con l’acronimo di PEA, un ormone naturale del nostro cervello, un neurotrasmetitore monoamminico dell’amminoacido fenilalanina.

La miscela concentrata di MixAFA® è un apporto completo e naturale di tutte le energie e le risorse necessarie per un miglioramento delle funzionalità e delle difese immunitarie, per una maggiore concentrazione nell’attività scolastica, lavorativa e sportiva, compreso un corretto sviluppo della vista.

INNOVAZIONE
Svariati studi hanno dimostrato che l’attività all’aperto ha un effetto di riduzione per l’insorgenza e l’aumento della miopia e che i bambini e gli adolescenti che passano meno tempo all’aperto hanno una probabilità maggiore di sviluppare la miopia.
Il fattore principale che giustifica questa affermazione e che inibisce la miopia è innanzi tutto la luce solare che stimola il rilascio della dopamina, un neurotrasmettitore endogeno della famiglia delle catecolammine, che blocca l’allungamento del bulbo oculare (causa la miopia assiale, la più comune e quella che può generare maggiori problemi all’occhio).
Le ricerche ci dicono che per ridurre il rischio d’insorgenza o di aumento, almeno per le miopie lievi e medie, i bambini e gli adolescenti dovrebbero passare 2-3 ore al giorno all’aperto.
Inoltre, un altro modo per tutelarsi da problemi è cominciando dalla tavola: mangiare frutta e verdura tra le più colorate riduce i rischi legati alla presenza di radicali liberi, perché sono ricche di antiossidanti e pigmenti retinici.
Una maggiore concentrazione e potenziamento di vitamine, minerali ed aminoacidi presenti nella formulazione MixAFA® per una risposta mirata a specifiche esigenze nutritive.

TECNOLOGIA

IL CONSIGLIO DELL’ESPERTO

DICONO DI FRIDOP®

APPROFONDIMENTI

SOSTENERE ATTIVITÀ ALL’ APERTO E SCEGLIERE CIBI ADATTI PER CONTRASTARE L’INSORGENZA DELLA MIOPIA

Molti studi hanno attestato che l’attività all’aperto ha un effetto di riduzione per l’insorgenza e l’aumento della miopia e che i …

Leggi di più

L’AMBIENTE E LO STILE DI VITA: QUALI RIFLESSI SULLA SALUTE

E’ ormai risaputo che i fattori ambientali e le abitudini alimentari influiscono in modo determinante sullo sviluppo e sul mantenimento di un organismo …

Leggi di più

I SUPERPOTERI DELLA NATURA “NASCOSTA”

Quando il proprio organismo necessita di supporto e sostegno nei nutrienti essenziali, spesso si immagina un’azione integrativa …

Leggi di più

Informazioni aggiuntive

Bustine/Compresse

Bustine, Compresse

Le informazioni, immagini, descrizioni e quanto altro riportato nel sito relativi a dispositivi medici non sono di natura pubblicitaria ma materiale informativo rivolto esclusivamente a Professionisti dell’area sanitaria. Pertanto proseguendo nella navigazione l’utente dichiara di essere un Professionista dell’area sanitaria. Riferimento:Ministero della Salute – “Nuove linee guida della pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici in vitro e presidi medico-chirurgici” del 28 Marzo 2013; Aggiornamento delle “Linee guida in merito all’utilizzo di nuovi mezzi di diffusione della pubblicità sanitaria” del 17 Febbraio 2010
Torna in cima